La grande banca senza soldi. Una favola vera.

C’era una volta un signore che lavorava sodo e cercava sempre di fare le cose per bene.

Un giorno quel signore, che stava attento anche a non sprecare il tempo e perciò usava impiegare la pausa pranzo per fare le commissioni mangiando un panino al volante della sua auto, si recò in banca per prelevare 750 euro.

Dopo una coda di circa 20 minuti, il signore scoprì che la banca era senza soldi “perché è venerdì, e oggi hanno prelevato in tanti” (parole del cassiere). Il signore insistette gentilmente ma fermamente, perché non poteva permettersi di ritornare in banca due ore dopo come chiedeva il cassiere, ed ottenne i suoi contanti.

Mentre li ritirava, siccome il signore lavorava nel marketing, fece notare con un sorriso che, da un punto di vista di marketing non era proprio il massimo, una banca grande e famosa come quella che rimaneva senza soldi.

Grande fu la sorpresa nel sentirsi rispondere seccamente: “Ha avuto i suoi soldi? E’ soddisfatto? Allora arrivederci.”

Tornando, in macchina, pensò povero me, e povera la mia banca.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: