Il freelance, la strategia e l’ufficio acquisti.

Pubblicità: chi ha in mano il pallino?

Il pallino ce l’ha chi ha in mano la strategia.

All’inizio (inizio per me: anni 80) la strategia di marketing l’aveva il cliente. L’agenzia (a servizio completo) aveva la strategia di comunicazione.

Poi (anni 90) i centri media hanno portato via il pallino alle agenzie, che sono diventate meramente dei riempitori di spazi pubblicitari (abbiamo comprato la pagina, cosa ci mettiamo dentro? Chiama l’agenzia).

Ora pare non ce l’abbiano più neanche i centri media.

In teoria dovrebbe essere rientrato in azienda, ma neanche questo è vero. Il pallino, ora come ora, è in mano agli uffici acquisti delle aziende, che non si occupano certo di strategia, ma di risparmiare denaro.

Coloro che forniscono idee sono trattati alla stregua di chi fornisce auto in leasing o pennarelli punta fine.

Amara ma giusta analisi di cosa succede a un settore dopo aver calato le braghe per vent’anni di fila, da parte di Fulvio Zendrini, stamattina al congresso dei freelance organizzato da adci.

Grazie a Zendrini per l’eccellente intervento, di cui condivido ogni parola.

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: