Larry e Sergey? Amici miey.

flowers

Ho letto Google Story, di David Vise e Mark Malseed (qui in italiano).

E davvero, almeno per la prima parte, ci si sente amici di questi due ragazzi, conquistati da un fascino composto sia di eccezionali doti intellettuali, sia di una fortissima carica umana.

Poi vai avanti nella lettura, capisci cosa hanno realizzato (e cosa hanno in mente di realizzare) questi due thirty-somethings, e ti cominci a chiedere cosa lo leggi a fare, un libro così, che i sogni di grandezza alla tua età non stanno più bene, e fai anche un altro mestiere.

“Perché è una storia vera che ha la forza di un romanzo” – dai, c’è di meglio, obiettivamente.

“Perché voglio vedere come va a finire” – palle, lo sai che non è finita.

Ok, ce l’ho.

Perché dimostra che si può fare una delle più grandi aziende del mondo senza mai scendere a compromessi e infischiandosene bellamente dell’aspetto economico, se non per quanto necessario alla miglior realizzazione possibile delle tue idee. E senza diventare matto o scemo né dimenticare il senso del tuo lavoro anche quando il valore borsistico della tua società è di 117 miliardi di dollari, cioè 8 volte la General Motors (a 8 anni dalla fondazione).

E poi c’è quella bellissima lista di consigli per usare meglio Google, alla fine:

1 – G può fare da elenco telefonico USA (digita nome cognome città e le due iniziali dello stato)
2 – G può fare da calcolatrice (digita l’operazione nella finestra di ricerca)
3 – puoi usare anche più termini per indicizzare meglio la ricerca
4 – per ricerche precise alla lettera, usa le virgolette
5 – G può essere un dizionario monolingua (digita define + la tua parola per ottenerne una difinizione lessicale)
6 – minuscolo/maiuscolo non conta
7 – singolare/plurale non conta
8 – usa la image search per trovare siti che non troveresti altrimenti
9 – trova subito mappe, indicazioni stradali e vedute satellitari digitando nella finestra di ricerca città+regione (o stato)
10 – sfoglia i libri online facendo la ricerca su print.google.com
11 – scegli un risultato unico con mi sento fortunato
12 – notizie e aggiornamenti sulle notizie di tuo interesse
13 – ottieni previsioni del tempo (digita weather + il nome della località)
14 – fai ricerche approfondite con le versioni precedenti alle attuali di ogni singola pagina elencata nella ricerca (versione cache)
15 – ricerca su scholar.google.com per accedere a materiali specialistici
16 – digita la tilde ~ senza spazi prima della tua parola per trovare anche i sinonimi
17 – imposta le tue preferenze
18 – traduci in altre lingue
19 – ricevi le quatazioni di Wall Street semolicemtne digitando l’acronimo borsistico del tuo titolo
20 – fruga all’interno di G cliccando su altro e leggi la guida utente google.com/help/cheatsheet.html

Advertisements
1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: