Siamo tutti stagisti per qualcuno.

La penso ancora così, dopo 5 anni.

flowers

Advertisements
5 commenti
  1. laCri ha detto:

    Sono mesi che ti leggo in silenzio… a volte sorrido a volte sono compiaciuta ma oggi, forse perchè ho un animo diverso, oggi trovo in questo post un non so che di ambiguo, di gelatinoso… e per la prima volta non mi piace.
    Forse avrei dovuto leggere il tuo messaggio recondito e non ho aperto bene la mente verso la tua comunicazione.

  2. max ha detto:

    ciao lacri,

    grazie che mi segui sorridi e sei compiaciuta ecc ecc.
    i lettori silenziosi sono sempre una scoperta speciale e mi fammo sempre un sacco piacere.

    veniamo all’ambiguo/gelatinoso: non ho idea di cosa ti suggerisce questo annuncio però posso dirti il mio pensiero nello scriverlo e pubblicarlo (pubblicità italia se non sbaglio) 5 anni fa.

    ero agli inizi dell’agenzia, e per la prima volta mi trovavo a dare lavoro creativo anziché chiederne.

    ero sconvolto e indignato dall’uso criminale e suicida del talento creativo di molti giovani da parte delle agenzie mainstream.

    volevo far sapere che non la pensavo così, che qualcuno dalla parte delle agenzie non era un vampiro succhiasangue stile lavori-gratis-sei-mesi-poi-ti-do-i-ticket-altri-sei-mesi-poi-un-calcio-in-culo.

    unica osservazione col senno di poi: con ancora maggior amarezza constato c he i danni culturali prodotti da questo attegiamento ha rovinato l’approccio al lavoro di intere fasce di giovani che – giustamente atterriti dal modo in cui sono trattati dappertutto – capiscono solo quantomidai e checontrattomifai.

    hanno ragione.
    sarei così anch’io.
    ma non è così che trovi le occasioni migliori.

    (se mi segui avrai già letto i miei consigli inutili. secondo me si fa così).

    un caro saluto, spero di aver dissipato le ambiguità. keep in touch if you like.

  3. che bello essere considerati..
    sigh.. sigh..

    speriamo che la situazione cambi prima di leggere sui giornali:

    Strage di uno Stagista Stagionato in Agenzia!
    Lasciati vivi quelli del reparto amministrativo. L’omicida ha motivato la sua scelta dicendo:”Devono prima pagarmi tutti questi mesi passati a fare volontariato! Poi li farò fuori” ;)

  4. max ha detto:

    attenzione quando uno stagista arriva in ufficio con una custodia da chitarra… ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: