La coda lunga appartiene ai Dragons of Love.

Kevin Kelly via Luca de Biase:

I prefer to think of the Long Tail as being a tail to a different animal. […] It is not the long tail of the Beast of Commercial Profits. Rather it is the long tail of the Dragon of Love. The love of creating, of making, of connecting, of unreasonable passion, or making a difference, or doing something that matters to ourselves, the love of connecting, giving, learning, producing, and sharing.

Per chi non l’avesse già letto, Economia della Felicità di De Biase secondo me è un bellissimo libro.

2 commenti
  1. più che altro è un po’ fuori di testa. Gli economisti ora, che non sanno più come farsi finanziare, studiano come rendere felici i ricchi, che pagano i loro studi.

    Peccato che non prendano in considerazione centinaia di migliaia di persone, e senza proprio battere ciglio!

    Distanti salumi

  2. max ha detto:

    ciao donna cannone, grazie del tuo commento.

    a meno che non abbia capito niente del libro, mi pare che de biase argomenti proprio una sorta di rivincita delle persone comuni, finalmente guidate da logiche diverse dal profitto-ad-ogni-costo e più ispirate a criteri di qualità della vita e felicità.

    mi sfugge qualcosa?

    un saluto,
    max

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: